alt1

Anni sessanta

Annamaria Cammilli vive a Firenze dove finisce gli studi liceali. Fin da giovanissima dipinge per passione e partecipa già a vari concorsi dove eccelle facendosi notare.
Giovane ed appassionata esprime la sua ispirazione su tela con indiscusso talento.
La scultura arriva dopo come il naturale sviluppo del suo estro creativo.
Pittrice e scultrice a Firenze, tempio estetico della bellezza, conosce poi il mondo dei preziosi grazie all’amore.

alt2

Anni settanta

Annamaria entra a far parte dell’alta gioielleria con un suo negozio, ma con il nome della famiglia del marito, gioiellieri da generazioni.
Siamo nel cuore di Firenze, nella Torre De’ Ramaglianti. Un’élite di estimatori apprezza da subito la carica innovativa delle sue creazioni.
Il successo è immediato e l’esclusività artistica dei primi pezzi proposti richiama l’attenzione anche degli addetti ai lavori.
Nel negozio di Annamaria, in breve tempo salotto della migliore clientela fiorentina, ci si appresta ad organizzarsi per qualcosa di più importante: produrre per altri gioiellieri.
Così che nel 1983 nasce ANNAMARIA CAMMILLI GIOIELLI.

alt3

Anni novanta

La piccola realtà si struttura e si impone nel panorama nazionale e mondiale d’eccellenza del design italiano.
Il Giappone per primo recepisce con entusiasmo le collezioni e in breve tempo Annamaria diviene nota in quel Paese come “la Signora dei Fiori”.
Il brand cresce con l’aiuto dei figli e nel 2009 l’azienda viene riconosciuta tra le eccellenze industriali della Toscana.
Nel 2013 apre il suo primo monomarca.

1983
Nasce la Annamaria Cammilli Gioielli
ma la tradizione orafa di questo brand ha radici in tempi molto più remoti.
Oggi l’azienda è guidata dalla quinta generazione di una famiglia orafa.

alt4

I figli, Riccardo Renai amministratore delegato della società, e Raffaella nel team creativo, rappresentano la quinta generazione di questa antica famiglia orafa.
Sono passati più di centotrent’anni da quando Agostino Renai, nel lontano 1870, imparava il mestiere sul Ponte Vecchio di una Firenze capitale d’Italia.
Oggi Annamaria Cammilli Gioielli è una realtà di riferimento del design Made in Italy e le collezioni sono distribuite nelle gioiellerie più esclusive di tutto il mondo.